Sei un badante con esperienza lavorativa e referenze verificabili? Trova lavoro con Badacare.

Blog

Uncategorized

“La storia della mia vita” un aiuto contro la demenza

“La storia della mia vita” un aiuto contro la demenza

Un aiuto contro la demenza che potrebbe rilevarsi molto utile è il conoscere “La storia della vita” della persona che si assiste.

Conoscere e memorizzare “la storia della vita” della persona significa organizzare un diario in cui, attraverso argomenti e fasi importanti per la persona, si possiede un importante strumento di dialogo e di socialità per la persona anziana.

Questa cassetta degli attrezzi è rilevante perché si rende utile specialmente quando la persona non è più in grado di comunicare e di pensare in maniere completamente lucida.

Disporre di un diario completo di spunti per dialogare è una manna per l’assistente familiare e una piacevole emozione per l’anziano.

Quindi, quando un assistente familiare si accinge a iniziare il lavoro di cura, con massima indiscrezione e tatto è bene che inizi a redigere il diario de “La storia della vita” della persona anziana.

Leggi anche “Demenza senile, la guida completa per il caregiver”

Argomento de “La storia della mia vita”

Il diario che l’assistente familiare redige occorre che sia organizzato per argomenti di dialogo.

Ovvero, creare degli spunti di cui parlare e per intrattenere la persona anziana.

Inoltre, “La storia della mia vita” agisce da vera mappa concettuale per organizzare le attività sociali dell’assistito e per risolvere momenti di indecisione.

La lista di argomenti per organizzare il diario “La storia della mia vita”

  • La mia famiglia (emigrazione, racconti dei nonni, ricordi dei genitori, infanzia)
  • Quando ero piccolo (la casa dove sono nato/a, l’asilo, la scuola elementare, i miei animali domestici, i giocattoli)
  • Quando ho iniziato a crescere (lavori domestici, paghetta, scuole medie, superiori, università, amici, divertimenti, tendenze, sogni, lavori)
  • Feste e tradizioni della mia famiglia (feste speciali o etniche, compleanni, ricette favorite o tradizionali, tradizioni familiari, riunioni di famiglia)
  • Quando mi sono sposato (la sposa o lo sposo, gli appuntamenti, le promesse, la cerimonia, la luna di miele, il matrimonio)
  • I grandi eventi della vita (momenti di cui essere orgogliosi, riconoscimenti o titoli di studio, vacanze, eventi storici / avvenimenti, la carriera lavorativa, la pensione)
  • Il mio punto di vista e i miei sentimenti (libri, amici, le difficoltà, la religione, la politica)
  • Preferenze (spettacoli in TV, i film, la musica, il cibo, le bevande, i dolci, i miei hobby, le persone che ho conosciuto, i miei animali domestici)

Per ciascuno di questi punti bisogna costruire un paragrafo del diario in cui si descrivono le impressioni, i ragionamenti e le immagini che suscitano all’assistito parlando di tali argomenti.

Il nostro consiglio è quello di dedicare almeno una decina di righe per ogni argomento.

Maggiori sono gli argomenti di cui parlare e da rievocare e maggiore è l’aiuto contro la demenza che questo diario può offrire.

Cerchi un badante in grado di costruire un dialogo con l’assistito?

Contattaci gratuitamente

oppure chiamaci al 327 7783541

Un diario come aiuto contro la demenza – la comunicazione

comunicare intento la storia della mia vita - aiuto contro demenza

Scrivere il diario “La storia della mia vita” potrebbe portarvi ad incorre in momenti di ostruzione da parte dell’anziano e/o della famiglia.

Per superare questi momenti di impasse, noi di Badacare consigliamo sempre di comunicare l’intento dell’iniziativa all’intero nucleo familiare.

Una comunicazione tempestiva e, soprattutto, prima di svolgere il lavoro è essenziale per evitare fraintendimenti.

Inoltre, consigliamo vivamente di non essere frettolosi nello scrivere il diario.

Usate tatto e rispetto delle emozioni altrui per scrivere un diario empatico e efficace nella comunicazione.

Leggi anche “Gli anziani preferiscono invecchiare a casa propria”

Stefano Pepe | Fondatore di Badacare

Stefano Pepe - Badacare

 

Write a Comment

Recensioni

Federica Rossi
Federica Rossi
13/07/2021
Ho contattato Badacare per mio suocero e sono stata subito accolta con molta gentilezza e conoscenza della materia. Ho passato poi il contatto a mio marito che ha confermato la veridicità delle mie affermazioni. Abbiamo avuto il piacere di parlare con entrambe le dipendenti dell'azienda riscontrando, sia in Laura che in Noemi, una forte capacità di dialogo, preparazione e competenza. Abbiamo sentito tante agenzie, ma non ci siamo mai sentiti "a casa" come con loro.
Stefano
Stefano
19/06/2021
Servizio di qualità ed economico. Grazie molte ad avere risposto in modo efficace ed efficiente ai miei problemi.
GIUSEPPA SANTORO
GIUSEPPA SANTORO
18/06/2021
Cercavo una badante per mia madre di 89 anni con morbo di Alzheimer. Badacare mi ha fornito ottime badanti esperte e affidabili. Grazie!!!
Mattoz Bra
Mattoz Bra
17/06/2021
Badacare è una realtà di cui apprezzo le politiche sull’assistenza alle persone fragili e non autosufficienti.
Valter Tomasini
Valter Tomasini
16/06/2021
Mia moglie Gloria Stella ha lavorato come badante grazie a questa Agenzia presso una famiglia. Devo dire che è stata soddisfatta sia per la serietà e gentilezza dell'agenzia ed anche da parte della famiglia servita.
Raul Layedra
Raul Layedra
15/06/2021
Salve a tutti sono un badante e ringrazio a bada are e una salvezza per il lavoratore sia per le famiglie che ano bisogno molto eficiente professionale ! Grazie badacare 💪🙏
Marina Sibilla
Marina Sibilla
15/06/2021
,titolare molto professionale
Miriam Castelli
Miriam Castelli
11/06/2021
Ho chiesto informazioni per mia nonna, sono stata accolta ed ascoltata come non é mai capitato prima. Personale qualificato e molto preparato. La signora Laura ha la capacità di immedesimarsi nella situazione con molto tatto. Consigliatissima.
banner-service