Sei un badante con esperienza lavorativa e referenze verificabili? Trova lavoro con Badacare.
Tasse e Fisco

Quanto costa una badante

Quanto costa una badante

Quando una famiglia si ritrova a dover assumere un collaboratore domestico, sono tante le domande che sorgono ma, fra queste, la più comune è sicuramente la seguente: “ quanto costa assumere una badante in regola?”

Certo non è possibile dare una risposta univoca a questa domanda perché i prezzi della badante variano in relazione alle mansioni, al livello dell’assistente e alla quantità di ore lavorate.

Detto ciò, per avere un’idea più chiara di quanto costa una badante, nelle prossime righe andremo ad approfondire l’argomento esaminando nel dettaglio le varie casistiche e riportando alcune tabelle che riassumono le tariffe di una badante, sia che questa sia convivente oppure no.

Quanto costa assumere una badante

A stabilire quanto costa mettere in regola una badante è il CCNL, ovvero il Contratto Collettivo Nazionale per i lavoratori domestici. Quel che viene riportato all’interno del documento è che per stabilire quanto prende una badante bisogna tenere conto di:

  • la tipologia di impiego: assiste persone autosufficienti oppure no?
  • le ore di lavoro svolte: si tratta di un’assistente convivente, non convivente o di una badante a ore?
  • il tipo di formazione: la badante ha qualche certificazione o diploma inerente al lavoro che svolge? oppure no?

Tutte queste variabili definiscono il livello del badante e sono di estrema importanza per definire quanto costa una badante al mese.

Quanto costa la badante: prezzi

Esaminiamo ora nel dettaglio quanto costa una badante convivente che viene assunto da una famiglia a tempo pieno.

COSTO BADANTE CONVIVENTE – PER PERSONA NON AUTOSUFFICIENTE

COSTO BADANTE A TEMPO PIENO (54 ORE SETTIMANALI)TARIFFA
stipendio netto983,22€
contributi236,34€
ferie100,28€
tredicesima mensilità91,67€
T.F.R.88,27€
gestione lavoratore20€
TOTALE1519,78€

COSTO BADANTE CONVIVENTE – PER PERSONA AUTOSUFFICIENTE

COSTO BADANTE A TEMPO PIENO (54 ORE SETTIMANALI)TARIFFA
stipendio netto867,55€
contributi236,34€
ferie89,97€
tredicesima mensilità82,27€
T.F.R.79,22€
gestione lavoratore20€
TOTALE1375,35€

Se invece necessiti di un collaboratore domestico non convivente, quello che devi sapere è che, in questo caso, lo stipendio del badante varierà in maniera significativa in relazione alla quantità di ore svolte, il tipo di inquadramento dell’assistente e il possesso o meno di certificazioni. Se sei interessato ad approfondire l’argomento, ti consigliamo di leggere l’articolo sullo stipendio del badante.

Badante fissa: costi da tenere in considerazione

Sebbene le tabelle riassumano in modo chiaro quanto costa una badante a tempo pieno, oltre alle cifre elencate ci sono anche altre spese che è bene tenere in considerazione se hai intenzione di assumere un assistente domestico h24. Tra questi ricordiamo:

  • il pagamento delle ore lavorate nei giorni festivi: nel caso in cui il badante lavori nelle suddette giornate, il datore dovrà pagare le ore lavorate il 60% in più.
  • indennità di Vitto e Alloggio per periodo di ferie: Nel prezzo della badante che lavora 24 ore è compreso anche il Vitto e l’Alloggio Qualora l’assistente non ne usufruisca perché, ad esempio, è in ferie, il datore di lavoro è tenuto al riconoscimento in denaro del mancato vitto e alloggio che verrà quindi sommato alla normale retribuzione mensile.
  • i giorni di riposo settimanale: il lavoratore convivente ha diritto a un riposo di 36 ore consecutive nell’arco di una settimana (24 ore la domenica e le restanti 12 in settimana). Le ore di riposo vanno retribuite dal datore di lavoro.
  • Scatto di anzianità: ogni due anni di esercizio svolto presso il medesimo datore di lavoro, al badante spetta una maggiorazione del 4% della retribuzione mensile. Il numero massimo di scatti è di 7.