Sei un badante con esperienza lavorativa e referenze verificabili? Trova lavoro con Badacare.

Blog

Caregiver

Contratto badanti: tipologia, normativa ed esempi di contratti domestici per badanti e colf

Contratto badanti: tipologia, normativa ed esempi di contratti domestici per badanti e colf

Il contratto per badanti può variare a seconda che si tratti di un contratto part time, full time o di contratti per badanti conviventi. Un altro elemento che incide riguarda il tipo di assistenza richiesto, in particolare se si tratta di un assistito autosufficiente o meno.

In base alla circolare dell’Agenzia delle Entrate (n.2 del 3 Gennaio 2005), un soggetto è considerato non autosufficiente se incapace di svolgere almeno una delle seguenti mansioni:

  • assunzione di alimenti;
  • espletamento delle funzioni fisiologiche e dell’igiene personale;
  • deambulazione
  • indossare gli indumenti.

Dal punto di vista normativo i contratti per badanti rientrano all’interno del Contratto Nazionale del Lavoro Domestico. Vediamo adesso nel dettaglio quali sono i contratti di lavoro per badanti e quale scegliere a seconda del tipo di assistenza di cui si ha bisogno.

Contratto nazionale badanti: normativa e inquadramento per colf e badanti 2020

L’8 Settembre 2020 è stato firmato il nuovo Contratto Collettivo Nazionale per colf e badanti, che riguarda tutti i lavoratori che si occupano di collaborazione domestica. L’accordo è attivo dal 1 Ottobre 2020 e ha come scadenza il 31 Dicembre 2022.

Le categorie interessate dal CCNL del Lavoro Domestico sono quelle degli assistenti familiari (colf, badanti e collaboratori domestici di vario genere) e le novità riguardano: l’introduzione di quattro livelli (A,B,C e D), un incremento retributivo e l’aumento delle ore di permesso per la formazione professionale.

Gli assistenti familiari sono inquadrati in quattro livelli, a seconda dell’esperienza professionale e delle mansioni svolte, a ciascuno dei quali corrisponde un livello “super” che prevede un inquadramento retributivo più alto.

Per quanto riguarda il contratto di lavoro per badante, questo può essere inquadrato in più livelli, a seconda del tipo di lavoro svolto, della formazione dell’assistente e dell’autosufficienza o meno dell’assistito. In particolare:

  • Livello A Super: l’assistente addetto alla compagnia che svolge mansioni di mera compagnia a persone adulte autosufficienti.
  • Livello B Super: l’assistente familiare per persone autosufficienti che si occupa anche delle esigenze di vitto e pulizia della casa dell’assistito;
  • Livello C Super: l’assistente familiare (privo della specifica formazione ed esperienza) per persone non autosufficienti che si occupa anche del vitto e della pulizia dell’abitazione degli assistiti;
  • Livello D Super: gli assistenti familiari di persone non autosufficienti (in possesso di specifica esperienza e formazione) che si occupano delle esigenze di vitto e pulizia della casa.

Contratti per bandanti conviventi con vitto e alloggio

I contratti per badanti conviventi a partire dal livello B Super vengono regolamentati in base alle ore di lavoro richiesto (se part-time o a tempo pieno) e all’inquadramento professionale dell’assistente familiare (livello di appartenenza).

In particolare:

  • Contratto per badanti conviventi (fino a 30 ore settimanali) di livello B Super a persone autosufficienti: generalmente si tratta di 5 ore al giorno dal Lunedì al Sabato, con un giorno di riposo obbligatorio.
  • Contratto per badanti conviventi (fino a 54 ore settimanali) di livello B Super a persone autosufficienti: generalmente si tratta di 10 ore al giorno da Lunedì al Venerdì e 4 il Sabato, con un giorno e mezzo di riposo obbligatorio e 2 ore al giorno libere.
  • Contratto per badanti conviventi (fino a 54 ore settimanali) di livello C Super a persone non autosufficienti: l’orario di lavoro è uguale al precedente ma la paga mensile e i contributi versati sono più alti. Inoltre, è prevista un’indennità aggiuntiva se si assistono due anziani.
  • Contratto per badanti conviventi (fino a 54 ore settimanali) di livello D Super a persone non autosufficienti: anche in questo caso l’inquadramento professionale sarà più alto del precedente e verrà prevista un’indennità mensile per l’assistenza a due anziani.

Contratto nazionale per badanti non conviventi

Nel caso di assistenti familiari che non convivono con l’assistito, il contratto nazionale per i lavori domestici prevede un costo orario più alto rispetto a quello delle badanti conviventi.

Il motivo è che, in caso di convivenza, è corrisposta una retribuzione in natura per vitto e alloggio da parte del datore di lavoro.

I contratti per badanti non conviventi (fino a 40 ore settimanali) sono così divisi:

  • Contratto per badanti di livello B Super a persone non autosufficienti: paga oraria da 1 a 40 ore settimanali, massimo 8 ore di lavoro giornaliere e la Domenica come giorno di riposo.
  • Contratto per badanti di livello C Super a persone non autosufficienti: stesse condizioni di lavoro e paga oraria adeguata all’inquadramento C super.
  • Contratto per badanti di persone non autosufficienti con formazione professionale livello DS: stesse condizioni di lavoro e paga oraria adeguata all’inquadramento D super.

Contratto per badanti straniere

Per le badanti straniere valgono gli stessi diritti e inquadramenti previsti per gli assistenti familiari italiani.

L’unica differenza è che nel momento in cui viene stilato un contratto per badanti straniere, se si tratta di lavoratori extracomunitari, oltre ai canonici documenti (assicurativi, previdenziali, di riconoscimento, attestati professionali, ecc…), dovrà essere presentato anche il permesso di soggiorno valido per lo svolgimento del lavoro subordinato.

Write a Comment

Recensioni

Federica Rossi
Federica Rossi
13/07/2021
Ho contattato Badacare per mio suocero e sono stata subito accolta con molta gentilezza e conoscenza della materia. Ho passato poi il contatto a mio marito che ha confermato la veridicità delle mie affermazioni. Abbiamo avuto il piacere di parlare con entrambe le dipendenti dell'azienda riscontrando, sia in Laura che in Noemi, una forte capacità di dialogo, preparazione e competenza. Abbiamo sentito tante agenzie, ma non ci siamo mai sentiti "a casa" come con loro.
Stefano
Stefano
19/06/2021
Servizio di qualità ed economico. Grazie molte ad avere risposto in modo efficace ed efficiente ai miei problemi.
GIUSEPPA SANTORO
GIUSEPPA SANTORO
18/06/2021
Cercavo una badante per mia madre di 89 anni con morbo di Alzheimer. Badacare mi ha fornito ottime badanti esperte e affidabili. Grazie!!!
Mattoz Bra
Mattoz Bra
17/06/2021
Badacare è una realtà di cui apprezzo le politiche sull’assistenza alle persone fragili e non autosufficienti.
Valter Tomasini
Valter Tomasini
16/06/2021
Mia moglie Gloria Stella ha lavorato come badante grazie a questa Agenzia presso una famiglia. Devo dire che è stata soddisfatta sia per la serietà e gentilezza dell'agenzia ed anche da parte della famiglia servita.
Raul Layedra
Raul Layedra
15/06/2021
Salve a tutti sono un badante e ringrazio a bada are e una salvezza per il lavoratore sia per le famiglie che ano bisogno molto eficiente professionale ! Grazie badacare 💪🙏
Marina Sibilla
Marina Sibilla
15/06/2021
,titolare molto professionale
Miriam Castelli
Miriam Castelli
11/06/2021
Ho chiesto informazioni per mia nonna, sono stata accolta ed ascoltata come non é mai capitato prima. Personale qualificato e molto preparato. La signora Laura ha la capacità di immedesimarsi nella situazione con molto tatto. Consigliatissima.
banner-service